martedì, Aprile 16, 2024
Home Ricette Dolci Crostata d'autunno

Crostata d’autunno

-

 

INGREDIENTI:

500 gr di farina 00
250 gr zucchero
250 gr burro
2 uova intere
1 vasetto di marmellata di prugne (potete acquistarla gi‡ pronta oppure farla in casa)

PROCEDIMENTO:

In una ciotola mescolare la farina con lo zucchero. A parte far sciogliere a bagnomaria il burro. Una volta sciolto, aggiungerlo agli ingredienti secchi insieme alle uova e mescolare bene fino ad ottenere un comporto omogeneo.
Mettere a riposare la pasta frolla in frigo per almeno un’ora.
A questo punto, dividere l’impasto in due parti e utilizzare la prima met‡ per foderare uno stampo, precedentemente imburrato. La restante parte di pasta la utilizzeremo per le decorazioni sulla torta.
Stendere in modo omogeneo la marmellata sulla pasta e lasciare riposare quindici minuti, nel frattempo stendiamo la restante parte con il matterello e con uno stampino (io ne ho usato uno a forma di foglia ma potete utilizzare la forma che preferite) creiamo le decorazioni da appoggiare sulla marmellata.
Infornare la torta a 200° per 30 minuti avendo l’accortezza di coprire la torta con la carta stagnola a metà cottura per evitare che si bruci.
Lasciare raffreddare e servire.

Nel caso in cui decideste di fare anche la marmellata in casa, di seguito la ricetta:

MARMELLATA DI PRUGNE:

Dose per 2 vasetti da 250 gr.

INGREDIENTI:

500 gr di prugne snocciolate
250 gr di zucchero
1 limone

PROCEDIMENTO:

Raccogliete in una pentola dal fondo pesante le prugne e il succo di limone. Portate a bollore e lasciate bollire per cinque minuti. Spegnete la fiamma e lasciate intiepidire, quindi unite lo zucchero facendolo sciogliere molto bene. Riportate a bollore e cuocete le prugne a fuoco dolce per circa 50 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Per vedere quando la marmellata è pronta, fate la prova piattino, che consiste nel mettere un cucchiaino di marmellata su un piatto freddo. Inclinando il piattino la marmellata dovrà aderire senza scivolare rapidamente. Versate la marmellata ancora calda nei vasetti caldi preventivamente sterilizzati e perfettamente asciutti, chiudeteli e capovolgeteli, lasciandoli capovolti fino a completo raffreddamento.Se volete mantenere la marmellata più a lungo, potete pastorizzarla, mettendo i vasetti raffreddati avvolti in tovaglioli in una pentola completamente coperti di acqua fredda. L’acqua dovrà superare di 10 cm il tappo dei vasetti.Portate a bollore e fate bollire per circa 30 minuti, quindi spegnete la fiamma e lasciate raffreddare la marmellata di prugne.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Follow Me

Le ricette più lette