martedì, Luglio 23, 2024
HomeNews & CuriositàKITCHEN PHARMACY #superfood n.2 CURCUMA

KITCHEN PHARMACY #superfood n.2 CURCUMA

-

La Curcuma è una delle spezie più antinfiammatorie che si trovino in circolazione. Per potere spiegare bene il meccanismo d’azione è necessario fare una piccola parentesi per capire cosa sia l’infiammazione e cosa scatena all’interno del nostro corpo.

Cos’è l’infiammazione? è la risposta del nostro organismo a fattori che provocano danni, è la reazione che il nostro corpo adotta per contrastare potenziali intrusi come batteri, virus o tossine. Di per sé l’infiammazione non sempre è negativa. Quando ad esempio ci viene la febbre il nostro organismo si sta difendendo aumentando la temperatura corporea per uccidere un virus che riconosce come estraneo. Ciò che preoccupa è se l’infiammazione diventa persistente e se non curata può diventare cronica.

Un’infiammazione cronica nasce quando si indeboliscono le difese immunitarie. Ecco perché è importante introdurre nell’alimentazione cibi e sostanze che aumentino le difese immunitarie. Uno dei geni maggiormente responsabile dell’infiammazione cronica è la Ciclossigenasi 2 (Cox-2). I comuni farmaci FANS (Antiinfiammatori non steroidei) che acquistiamo comunemente in farmacia (come ad esempio la classica Aspirina) inibiscono selettivamente le Cox-2 bloccando in questo modo l’infiammazione. Ovviamente in alcuni casi, come ad esempio quando si hanno dolori molto forti, è giusto assumere antinfiammatori secondo prescrizione medica ma potete associarli a sostanze che sono antinfiammatori naturali come la Curcuma. Potete associarli perché agiscono in sinergia tra loro (ovvero uno potenzia l’effetto benefico dell’altro) oppure potete, se non avete dolori o patologie in particolare, utilizzare sostanze naturali anche a scopo preventivo.

La Curcuma infatti ha lo stesso identico meccanismo d’azione dei FANS, inibisce infatti le Cox-2 allo stesso modo. Le proprietà di questa spezia sono da attribuire alla Curcumina che è il principio attivo contenuto all’interno della Curcuma che conferisce il caratteristico colore giallo-arancio e dal quale dipendono tutte le proprietà benefiche di questa spezia.

Quali sono le proprietà della Curcuma? Molteplici, ve le elenco di seguito:

  • ANTIOSSIDANTE: protegge la pelle dai radicali liberi responsabili dell’invecchiamento.
  • ANTIINFIAMMATORIO: inibisce le Cox-2 bloccando l’infiammazione.
  • ANTIDOLORIFICO: ha un effetto antiflogistico su tessuti e cartilagini e aiuta a contrastare patologie croniche come l’artrite reumatoide.
  • IMMUNOSTIMOLANTE: aumenta le difese immunitarie.
  • DEPURATIVO: pulisce l’organismo dall’accumulo di tossine.
  • ANTITUMORALE: blocca la funzione di alcune cellule tumorali inibendone la proliferazione.
  • DIGESTIVO: protegge le pareti dello stomaco.
  • CARDIOPROTETTIVO: fluidifica il sangue e rafforza i vasi sanguigni e la loro parete.
  • ELIMINA IL COLESTEROLO IN ECCESSO
  • EPATOPROTETTIVA: protegge il fegato dallo stress ossidativo.
  • CICATRIZZANTE: molto utilizzata nella medicina Ayurvedica per preparazioni cosmetiche in quanto ha un elevato potere cicatrizzante se applicato su piccole ferite o escoriazioni della pelle.

La quantità di Curcuma da assumere è di 3-5 gr giornalieri (circa un cucchiaino) e poiché l’efficacia della curcumina è limitata perché di difficile assorbimento dobbiamo adottare una di questi due metodi per renderla assorbibile. Gli studi dimostrano che:

  1. la possiamo cuocere in un liquido caldo (es aggiungendola ad acqua calda per la preparazione di tisane o in zuppe calde)
  2. dobbiamo aggiungere pepe nero (basta una macinata di pepe nero per attivarla e farla assorbire al meglio dal nostro organismo).

Di seguito vi indico una ricetta gustosa che esalti il sapore e le caratteristiche curative dei questo superfood.

 

GAZPACHO AL LATTE DI COCCO E CURCUMA:

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 250 ml di latte di cocco
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 500 ml di brodo di verdura
  • 1/2 cipolla
  • 100 gr di prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • olio extravergine d’oliva q.b.
  • pepe nero q.b.
  • 16 gamberoni sgusciati e bolliti

PROCEDIMENTO: Tritate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una pentola insieme allo zenzero con un filo di olio extravergine d’oliva. Aggiungete in una pentola il latte di cocco, la curcuma in polvere ed il brodo di verdura. Lasciate cuocere a fuoco medio per 30 minuti fino a quando la consistenza non sarà cremosa. Una volta pronta mettete a riposare in frigo per almeno un’ora (questo piatto va servito freddo ma la curcuma si attiva perché prima viene scaldata quindi viene assorbita in modo efficace). A questo punto impiattate e aggiungete il prezzemolo fresco precedentemente tritato, il peperoncino in polvere, il pepe nero e decorate ponendo al centro del piatto i gamberoni bolliti. Terminate con un goccio di olio extravergine d’oliva a crudo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Follow Me

Le ricette più lette